Progetto Gerico: missione compiuta

 

San Marino, Aprile 2010 - A distanza di un anno, il pulmino per i bambini di Gerico è arrivato a destinazione. Il progetto aveva l’obiettivo di aiutare la scuola francescana “Terra Santa School” diretta da padre Feras Hejazin, da anni impegnato nel dialogo interreligioso e interetnico. La scuola è frequentata da oltre 400 ragazzi di diverse fedi religiose, ma è isolata a causa del conflitto palestinese-israeliano. Era dunque indispensabile per questa piccola comunità dotarsi di un mezzo che permettesse gli spostamenti in territorio israeliano per le necessità materiali, sociali e culturali. >>> Guarda Foto

 

Scrive padre Feras:  “Grande è la gioia dei  bambini della enclave di Gerico perché  questo pulmino non è un semplice mezzo di trasporto: grazie alla targa internazionale  è infatti possibile oltrepassare i chek point  senza troppi controlli. Questo permette agli alunni non solo di recarsi regolarmente a scuola, ma fare le necessarie esperienze per crescere socialmente e culturalmente. La comunità di Gerico è riconoscente alla Repubblica di San Marino che si è mobilitata per garantirci il diritto fondamentale della libertà di relazione e di scambio”.  Realtà diverse hanno aderito alla raccolta fondi  per aiutare i ragazzi di Gerico a rompere la gabbia dell’isolamento: l’Associazione Scout (AGECS), la fraternità del Terz’Ordine Francescano, l’Ente Cassa di Faetano, le Clarisse di Valdragone, la Fondazione Solidarietà CDLS con i suoi gruppi di sostegno Italia. Questa esperienza dimostra che unendo le forze dell’associazionismo e del mondo del volontariato, si possono raggiungere obiettivi importanti in tempi abbastanza brevi. Su questo fronte la Fondazione Solidarietà è pronta a ripetere l’esperienza in quanto la ritiene “una formula vincente”.

 

Video in Primo Piano