Da bambino a bambino, un abbraccio solidale

Il gemellaggio fra la Scuola Elementare “La Quercia” di San Marino e il doposcuola di Huaycan in Perù è iniziato nel maggio del 2007, quando Suor Goretta è salita sul Titano ed ha incontrato gli alunni e le insegnanti della Scuola elementare di Murata. Suor Goretta, missionaria in Perù da oltre venti anni, ha raccontato agli alunni sammarinesi le storie quotidiane di un’infanzia segnata dalla miseria, di bambini che raggiungono a piedi la scuola lungo sentieri polverosi e accidentati, con matite e quaderni più preziosi di qualsiasi giocattolo e con un paio di scarpe che devono durare anni. >>> Foto >>> Video

Da quel racconto è nata un’amicizia che si è colorata di solidarietà: alunni, genitori e insegnanti della Scuola Elementare di Murata hanno destinato il ricavato del mercatino di chiusura di fine anno scolastico, ai loro coetanei del doposcuola di Huaycan.

Dieci anni fa, è iniziato l’impegno della Fondazione Solidarietà in Perù finanziando il progetto “doposcuola”, inserito nella casa di accoglienza di Huaycan. La struttura dispone di alcune aule, una biblioteca, servizi igienici, un grande salone per le attività comunitarie e la mensa. L’attività di doposcuola, dove partecipano bambini dai sei agli undici anni, prevede il recupero scolastico e attività manuali ed artistiche. Gli alunni inoltre vengono seguiti dal punto di vista sanitario, attraverso la cura dell’igiene personale, la prevenzione odontoiatrica e oculistica.

Nel maggio del 2008, in occasione della missione della Fondazione Solidarietà in Perù, gli alunni del doposcuola hanno voluto rendere omaggio ai loro coetanei d’oltre oceano con una festa di benvenuto. C’è tanta amicizia nei loro occhi. Tanta sincerità nei loro gesti.  E una vitalità allegra nei loro balli e canti. Per gli amici della Scuola Elementare “La Quercia” tanti messaggi colorati che raccontano le tradizioni e le bellezze del loro Paese. Nei loro racconti e nei loro disegni c’è la voglia di condividere esperienze, sogni e speranze. Da bambino a bambino, attraverso un immaginario ponte che unisce San Marino con il Perù.

 

Video in Primo Piano